Dreamland, abuela con musicos

dettaglio news

Il mio mundus imaginalis è  appolaiato sulla mia spalla.

Il tema: la sacralità della vita che il femminile preserva e nutre.

L’abuela madre di ogni vivente,  qui ospita coloro che il mondo affrettato, frastornante e cinicamente spumeggiante, ignora o addirittura distratto e sferzante marginalizza, oppure denigra

dreamland cm 110 x 70

Un piccolo popolo-animico-musicante  che appartiene al mio intimo  caravanserraglio. La Grande Madre è altresì un’ipostasi di Iside,  suggerita nella mia immagine dal noto  simbolo egizio che, realizzato di fibre vegetali,  un giorno vidi collocato in un campo coltivato, plausibilmente per propiziarne il frutto. Ma è anche riconoscibile  nel dettaglio della vacca sacra,  simbolo altrettanto isiaco.

(O.M.) 

Opera su legno, cm 110 x 70, anno 2021

 

banner