Genio musicante

genio musicante cm 40 x 40Fa da ponte la musica con  il soprasensibile. In tutte  le culture questa valenza è nota e ciò le accomuna indistinguibilmente. Si tratta di un metalinguaggio, un linguaggio plausibilmente universale. E la prosa è poca cosa rispetto alla poesia e alla musica. Vi si riconosce la sostanziale  differenza che vi è tra il cantare e il parlare.

Qualcuno sostiene che la musica non può essere considerata celestiale, bensì demoniaca, in quanto ci trasporta altrove. D’un tratto. Irresistibilmente. E la realtà si è completamente trasformata con le sole note che sopraggiungono. Un sortilegio che ci trascolora. Ci tinge di ciò a cui  il componimento musicale ha dato visione.

Il mio daimon suona il sistro basso.

O.M.

Genio musicante, opera su legno, cm 40 x 40

banner